Archivi tag: ecologia

Ecodizionario dei rifiuti da www.perchebio.com di Patrizia Marani

Riciclabile, biodegradabile e/o compostabile, compostabile a freddo, biobased, le definizioni usate dall’industria per vantare la “green-icità” dei propri prodotti è ormai infinita. Ma cosa significano veramente questi termini? Come orientarsi in questa ecogiungla terminologica nell’acquisto del prodotto davvero più verde? E in quale contenitore della raccolta differenziata smaltirli?

Leggi il resto dell’articolo su www.perchebio.com

Il cammino della macchina ad aria compressa verso la commercializzazione

Firmiamo tutti la diffida alla riapertura dei gruppi a carbone di Tirreno Power

IMPORTANTE: RICEVO ORA E PUBBLICO CON URGENZA

C’è il rischio che i gruppi a carbone di Tirreno Power ottengano una nuova autorizzazione a funzionare, con miglioramenti e adeguamenti che la stessa azienda aveva dichiarato impossibili.
http://www.ivg.it/2014/09/tirreno-power-gli-enti-usano-il-metodo-costa-concordia-per-ottenere-la-nuova-aia/
Appare quanto mai urgente inoltrare la diffida preparata dall’ Avv Ceruti.
L’ Avv Suffia e l’avv Ceruti stanno lavorando per la versione definitiva della diffida;
non possiamo firmarla genericamente come rete ma ci vogliono le firme di associazioni con personalità giuridica o di singoli cittadini.
Diamo la nostra disponibilità al più presto, contattando anche parenti e amici, per firmare la diffida: inviate una mail a unitiperlasalute@libero.it .
Alla luce di quanto deliberato dalla regione è molto molto urgente
Si propone di mettere in indirizzo il Ministro dell’Ambiente, Grillo, Lo Presti, Presidente della Regione e della Provincia ed i Sindaci.
Dobbiamo fare il massimo perchè lunedì possa partire il documento
per favore date riscontro ad uniti per la salute.

Per maggiori informazioni visita il sito www.unitiperlasalute.blogspot.it

L’AUTO AD ARIA COMPRESSA E’ SEMPRE PIU’ UNA REALTA’ E SARA’ PRODOTTA IN SARDENGA

Air-Pod auto ad aria compressa, verso produzione in Sardegna

Stabilimento entro fine anno nel Nuorese

20 settembre, 17:40

ROMA – Sardegna all’avanguardia sul fronte dell’eco-mobilità. Dopo l’anteprima nazionale del luglio 2012, Air-Pod, il veicolo che funziona ad aria compressa, torna di attualità nell’ambito dell’European mobility week, che si svolge da oggi e fino al 22 settembre presso il terminal crociere del porto di Cagliari e presso il municipio di via Venezia a Quartu Sant’Elena. Air-Pod nasce da un progetto della francese MDI SA di cui la Air Mobility di Cagliari è licenziataria unica per l’Europa e verrà infatti prodotta – secondo quanto annunciato – entro l’anno negli stabilimenti, in fase di allestimento, a Bolotana (Nuoro) nella Sardegna centrale. Una soluzione low cost e anti-crisi: prezzi molto bassi, emissioni zero o molto limitate, con una velocità massima di 80 km/h e un’autonomia – si legge nella brochure di presentazione – pari a 120 chilometri con un ‘pieno’ con il propulsore da 7 kW mono energy (solo con l’aria compressa nel serbatoio) e 300 chilometri con il motore dual energy (che provvede al il riscaldamento dell’aria) ed un costo di 4 euro. La gamma Air-Pod si articolerà su quattro modelli: standard, con quattro posti e spazio per i bagagli, cargo, baby e golf.

Piccola, superecologica, e molto maneggevole (il raggio di sterzata è di 1,9 metri) la nuova mini auto ad aria compressa è riuscita ad entrare anche all’interno del Terminal crociere del porto di Cagliari, passando attraverso le porte scorrevoli per la presentazione ufficiale. Air-Pod potrebbe essere il futuro degli spostamenti in città.

CONTINUA A LEGGERE