Archivi del mese: aprile 2015

Video

Banca Etica denuncia con un video le speculazioni della finanza sul cibo

Sulla fame non si specula!

C’è una finanza casinò, che usa il cibo come moneta e che scommette sui prezzi dei beni alimentari. E in questo modo si gioca il futuro di intere famiglie e popolazioni vulnerabili.

A denunciarlo con un video, che Banca Etica ha contribuito a produrre insieme ad Etica SGR e altre organizzazioni, è “Sulla fame non si specula“, la campagna che da anni sensibilizza per il diritto al cibo e contro la speculazione finanziaria.

Il video di animazione, disegnato da Davide Pascutti, gioca sul duplice significato di “future”: da una parte il futuro di intere famiglie che nei Paesi più vulnerabili è minacciato dalla volatilità dei prezzi del cibo, dall’altra i titoli derivati, i “futures”, che sui mercati finanziari possono essere usati per scommettere sulle fluttuazioni dei beni alimentari.

Non solo video, ma anche uno spettacolo teatrale che si terrà a Milano il 22 maggio per parlare di cibo e finanza, e di un problema che non ha ancora trovato soluzione: la speculazione finanziaria sui beni alimentari. Lo spettacolo teatrale sarà realizzato in collaborazione con l’associazione Popeconomix, che da due anni racconta la crisi finanziaria con una performance che gira tutta Italia.

A Milano il “Popeconomix live show” parlerà di cibo e finanza con una nuova versione dello spettacolo che si terrà Venerdì 22 maggio nel teatro del Pime di Milano, all’interno di “Tutta un’altra festa family”, festa del commercio equo e solidale.

Articolo originale su BanconoteBlog di Banca Etica