Archivi del mese: aprile 2012

Piero Angela parla del Kitegen a Superquark

Il progetto Kite Gen è passato di recente alla fase di pre-industrializzazione dei primi modelli di centrali eoliche di alta quota.

Investitori istituzionali e non, che intendono partecipare allo sviluppo della tecnologia, possono contattarci telefonando al n. +39 011 941 57 45 oppure scrivere a: invest@kitegen.com.

P.S.: il “comitato no kitegen” con cui si conclude il servizio è una delle forme di sabotaggio del progetto, come la mancata erogazione dei fondi: più volte è stato dichiarato dagli ideatori del Kite Gen di aver subito pressioni, a più livelli, finalizzate a scoraggiarli per far loro abbandonare il progetto.

Annunci

La GASSA, storico GAS di Savona, continua gli incontri sulla Decrescita Felice.

Riceviamo la comunicazione di Luigi Giorgio alla quale diamo visibilità con piacere!

Carissimi,

il quinto appuntamento del percorso di autoformazione organizzato
dalla GASSA sulla Decrescita è confermato per martedi 24 aprile sempre
alle ore 20.45 presso i locali al piano terra della parrocchia di
S.Lorenzo, via Mignone 20, Savona (ampio parcheggio disponibile nel
campetto da calcio attiguo)

Verrà presentato il pensiero di Maurizio Pallante, che da più di venti
anni si occupa di queste tematiche, dando ampio spazio ad alcune
proposte concrete su cui riflettere insieme.
Vi aspettiamo!
Gigi

P.S. potete rivedere o scaricare le presentazioni fatte negli incontri
passati al link seguente:

http://liste.retelilliput.org/wws/d_read/nodo-sv/Decrescita?type=directory&previous_action=d_read&show_user_page=1

La P.A. varazzina da un parte dice no al carbone e dall’altra fa gli accordi con chi, proprio con quel carbone, ci rovina la salute.

Mentre da una parte il nostro comune si dichiara contro il raddoppio dei blocchi a carbone della centrale Tirreno Power, dall’altra sigla un accordo con Sorgernia (i proprietari della centrale Tirreno Power di Vado: verificate di persona dal sito della Sorgenia cliccando qui) per l’installazione di pannelli solari sul territorio comunale e si trasforma, per l’occasione, in promoter della società privata di produzione elettrica alla quale dobbiamo tanti morti nella Provincia di Savona.

E’ lodevole che il Comune di Varazze investa in energia solare, ma doveva proprio farlo favorendo un soggetto che del nostro territorio fa scempio da decenni?

Da leggere il comunicato stampa pubblicato nel settembre scorso e reperibile a tutt’oggi sul sito del Comune di Varazze cliccando qui

Erika

Tutti i video delle lezioni di economia del Summit MMT di Rimini

Canale You Tube di DemocraziaMMT clicca qui per vedere  e capire la Modern Money Theory, e gli enormi vantaggi che ne avremmo tutti se l’Italia applicasse questa politica economica.