Le proposte del WWF Liguria per la gestione dei rifiuti

Comunicato WWF Liguria.

Sconto in discarica?  Per Chi? Prima rispettiamo le leggi che prevedono una raccolta differenziata e riducono i costi per i cittadini. Le Proposte Del WWF.

La finalità principale del WWF sta nel mettere in evidenza le lacune della programmazione ligure sulla gestione dei rifiuti ed evitare che sul nostro territorio si riduca alla semplice realizzazione di impianti che rischiano di aumentare il carico di inquinamento su un territorio già fortemente provato  come quello delle discariche e della previsione di inceneritori e gassificatori.

Ecco le proposte del WWF ai Sindaci dei Comuni di Vado ligure e Varazze per far sì che:
– si riducano i costi dell’Ente pubblico per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti;
– si riducano i costi che gravano sui cittadini per la tariffa/tassa sui rifiuti;
– si crei occupazione ben oltre a quel poco che darebbe un inceneritore o la discarica;
– si incassi dalla vendita della “materia prima” che sono i rifiuti se realmente riciclati;
– si realizzi un compost a basso costo e ad alta qualità per aiutare le attività di coltivazione.

Cari Sindaci non ci credete? Vi proponiamo di andare a Vedelago e vedrete che non solo è possibile, ma già realizzato e dimostrato che si può creare occupazione, far risparmiare enti pubblici e cittadini, con riciclo, riuso e recupero dei “rifiuti”. Provate a chiedere ai Vostri colleghi sindaci  che hanno deciso di puntare sul riciclo e recupero della materia.

Se ci darete questa possibilità scoprirete che oltre ai vantaggi già enunciati ne avrete anche altri, su larga scala, che si potrebbero sintetizzare così: tutela della salute e dell’ambiente. Pensate solo al fatto che a fronte di una ricchezza per le casse pubbliche e le tasche dei cittadini, si avrà un risparmio anche sanitario perché senza impianti inquinanti, come le discariche, gli inceneritori o impianti simili quali i gassificatori, si evita il proliferare di tumori e patologie devastanti che vanno a colpire gli esseri umani già nella fase embrionale.

Infatti se si realizzano le piattaforme per la raccolta differenziata ed il riciclo totale, non solo non spenderete più per “abbancare” materia, ed invece incasserete perché quella “materia” si venderà, ma non vi saranno emissioni inquinanti che compromettono l’ambiente, oltre che la salute delle persone nel raggio di chilometri e chilometri dalla sede di quegli impianti di smaltimento.

Voi avete questa possibilità: creare in Liguria il primo modello fuori dal “ciclo integrato” e che potrà servire l’intera provincia di Savona, portando ricchezza, lavoro e tutelando ambiente e salute.

Non è proprio una proposta indecente ci pare. Non fatevi prendere da un eventuale panico delle “emergenze”. Non ci vuole molto a realizzare quello che vi proponiamo… ci vuole meno tempo e molte meno risorse che per costruire un inceneritore o ampliare una discarica!

Savona lì 28.01.2012. WWF Liguria, il Presidente: Piombo Marco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...